giovedì 27 dicembre 2007

Benazir Bhutto, 21 giugno 1953 - 27 dicembre 2007: "Conosco i nomi di chi mi ucciderà"


Daughter of the East. An Autobiography (Paperback, 2008)
Benazir Bhutto: from Prison to Prime Minister (Paperback, 2000)
Benazir Bhutto: Pakistani Prime Minister and Activist (Paperback, 2006)
"Moderniser, Moderate, Martyr" (da GuardianUnlimited)
"[...] Non dobbiamo permettere che la sacralità del processo politico sia sconfitta dai terroristi. In Pakistan occorre ripristinare la democrazia e l'equilibrio delle posizioni moderate, e il modo per farlo è tramite elezioni libere e oneste che instaurino un governo legittimo su mandato popolare, con leader scelti dal popolo. Le intimidazioni da parte di assassini codardi non dovranno far deragliare il cammino del Pakistan verso la dmeocrazia". (da Benazir Bhutto, Conosco i nomi dei miei assassini, "La Repubblica", 28/12/'07 - articolo scritto dopo l'attentato subito il 18 ottobre '07)
Riconciliazione. L'Islam, la democrazia, l'Occidente di Benazir Bhutto (Bompiani, 2008)
La figlia del Pakistan. Incontri con Benazir Bhutto di Mary Anne Weaver (Fusi Orari, 2008)

1 commento:

Miche l'esteta ha detto...

ora siamo più soli