venerdì 21 settembre 2007

KERTESZ, Nobel Letteratura 2002: "for writing that upholds the fragile experience of the individual against the barbaric arbitrariness of history"














I libri di Imre Kertesz
Essere senza destino (Feltrinelli, 2004) (anteprima da GoogleBooks)
LaRepubblica intervista Kertesz: "Dopo Auschwitz, non è successo nulla che l´abbia contraddetto".


Il film di Làjos Koltai Fateless - Senza destino

Nessun commento: